melissa basta
Guardarsi dentro, senza timore

Guardarsi dentro, senza timore

il mio primo libro

Sto scrivendo il mio primo libro e ho un messaggio per te!

Potrebbe sembrare un titolo per attirare lettori e invece no: è tutto vero, sta succedendo. Sto scrivendo il mio primo libro; per andare più nello specifico: il mio primo romanzo.

Solitamente tendo a non mettere la data nei miei articoli pubblicati sul blog (non credo che le parole e i pensieri abbiano una data di inizio e/o di scadenza), ma questa volta voglio farlo. Oggi, martedì 10 maggio 2022, il mio libro sta iniziando a vedere la luce. Chi mi legge da un po’ già si aspettava una notizia simile, infatti è da un po’ di tempo che progetto questo romanzo, che butto giù righe, pagine sparse, alle quali cerco di dare una forma.

Oggi però, sono arrivata finalmente a dare un corpo vero a tutte queste parole.

Un po’ di cambiamenti in corso

Nella mia vita e in quella di Aldo (il mio compagno; se non conosci la nostra storia puoi leggerla CLICCANDO QUI, troverai alcuni articoli in cui ne parlo), in questi ultimi mesi ci sono stati vari cambiamenti importanti, motivo per il quale il blog è rimasto in pausa.

Ad ogni modo, abbiamo cambiato casa e, finalmente, ora abitiamo la nostra prima vera casa ASSIEME. È stato un periodo davvero intenso: la ricerca di quattro mura che ci rispecchiassero davvero in accordo con le nostre esigenze, la disillusione e l’illusione nelle settimane che passavano senza novità positive e poi d’improvviso lei, la casetta, piccola, che quasi sembra su misura, adatta a noi.

Foto presa dal mio profilo Instagram @_melmorrison_

E dopo un trasloco che sembrava non avere più fine, eccoci qui, nella città che ci ha uniti (Pozzuoli), seduti alle nostre nuove scrivanie, pronti finalmente a scrivere un nuovo capitolo della nostra storia.

aldo e melissa nella casa nuova
Foto presa dal mio profilo Instagram @_melmorrison_

Ma torniamo al libro…

Come ti dicevo, sto scrivendo il mio primo libro. Non ho mai pensato di fare un annuncio ufficiale sul blog fino ad oggi poiché nemmeno io capivo bene che direzione stessero prendendo le mie parole su carta.

Inizialmente avevo pensato di scrivere un libro (saggistica) che fosse concentrato sui concetti di crescita personale, benessere personale e ricerca del proprio equilibrio e della propria serenità. Il concept di fondo era molto bello, ero sicura e convinta del fatto che fosse la giusta strada da percorrere… eppure non sentivo di poter esprimere me stessa al 100% così come avrei voluto.

Ecco che, allora, facendo quello di cui parlo sempre, ovvero “inseguire sé stessi fino alla fine, nonostante tutto”, ho scelto di trasformare la mia idea in un romanzo. E così ho fatto: sto scrivendo un romanzo.

la mia postazione di scrittura
Una foto della mia nuova postazione di scrittura

Di cosa parla?

Questa, anche sui miei canali social (soprattutto su Instagram, dove documento passo passo il percorso, giorno per giorno) è la domanda più gettonata.

Per ora, non posso fare alcuna anticipazione della trama; tuttavia, posso elencare le tematiche che, attraverso la storia e i suoi protagonisti, andrò ad affrontare (ti avverto, non sarà un viaggio semplice, ma uno dal quale ritornerai con molti bagagli in più. Con alcune consapevolezze che bruceranno dentro di te come legna che arde, e tuttavia necessarie).

Alcune tematiche:

  • ansia, depressione, fragilità psichica;
  • narcisismo;
  • personalità tossiche;
  • genitorialità tossica e disfunzionale;
  • terapia psicologica;
  • legami negativi e nocivi (in termini di amore, amicizia e anche famiglia);
  • l’importanza dei legami positivi;
  • crescita personale e filosofia esistenzialista.

Questi ovviamente sono solo alcuni dei temi che andrò ad affrontare. Non so ancora quanto tempo mi ci vorrà per terminare la stesura, seguita poi dalle revisioni, editing e pubblicazione; ma l’intento è sicuramente quello di terminarlo entro la fine dell’anno. Ti terrò aggiornato/a!

Io sto scrivendo il mio primo libro, e tu?

Questo breve articolo di aggiornamento rispetto alla mia vita, vuole essere in sé anche un messaggio. Un messaggio per te e per tutte le altre persone che non ci credono abbastanza.

Come dico sempre, nemmeno la mia vita è tutta fatta di copertine patinate, rose fresche al mattino e soli splendenti in ogni giornata. Eppure cerco di combattere, di crearmi un varco, di tracciarmi una strada. Cerco di non mollare, di afferrare il mio tempo, di aggrapparmi ad ogni ramo teso dall’albero dei sogni.

L’esistenza non è qualcosa di semplice. Molti potrebbero dire semplicemente che la vita è un regalo, ma non è vero. O meglio, lo è per certi versi, ma non solo. La vita a volte è anche qualcosa che toglie, qualcosa che non ti premia, qualcosa che può far male. Può essere un grande peso da portare su spalle gracili, prive di sostegno.

Proprio per quest’ultimo motivo, è importante cercare quanto meno di costruirsi un percorso. Provarci. Fallire anche. Ma provarci.

Tentare di rendere forti le nostre spalle, adatte a macigni giganti, capaci di ribaltare la situazione e uscirne forti, nonostante le ferite.

Oggi, martedì 10 maggio 2022, seduta alla mia scrivania, io, sto scrivendo il mio primo libro.

E tu, cosa farai?

Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
melissa basta

Mi chiamo Melissa (Meli o Mel, di solito) e sono una scrittrice. “Guardarsi dentro, senza timore” è il mio mantra, la base da cui partire, il motto che sostengo e ciò che vorrei fosse d’ispirazione.

Melissa Basta
Seguimi anche su:
Articoli recenti

RESTIAMO IN CONTATTO!

Iscrivendoti, rimarrai costantemente aggiornato/a su tutte le novità relative al blog…e non solo! Entra anche tu a far parte della community:

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente!

RACCONTA LA TUA STORIA

Se hai vissuto una situazione particolare o un evento che ti ha segnato; se ritieni che il racconto di una parte, o tutta, la tua vita possa essere d’aiuto a qualcuno, d’ispirazione, di conforto, vicinanza, esempio o forza:

Partecipa anche tu al progetto “STORIE DI VITA” e dai valore alla tua storia personale!